Galeotto fu il volantino e chi lo scrisse…

0
220

Tutto cominciò con un volantinaggio. Fu per questo – e per le frasi “sovversive” che quei volantinaggi contenevano, quali “il popolo esige libere elezioni” – che Lázaro Yuri Valle Roca ha seguito il cammino che di norma, a Cuba, a tutti i dissidenti tocca seguire. Prima la visita di Villa Marista, il sinistro edificio deve albergano gli uffici (e le segrete) della Seguridad del Estado, seguita da un processo farsa e da una nient’affatto farsesca ad uno spropositato numero di anni di carcere. Ultima tappa, dopo tre anni, la liberazione in cambio dell’esilio.

Clicca qui per leggere l’intera storia, in spagnolo, si BBC News

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.